Home > Vitigni > Vernaccia Di San Gimignano
Vernaccia di San Gimignano
Produzione di vini:
Bianchi, Fermi
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: vernaccia di Toscana, zuccaia.
Colore bacca: Bacca bianca
Diffusione originale: Alloctono
Vigoria: Medio-Buona
Maturazione: Ultima decade di settembre, primi giorni di o
Produttività: Buona e costante.
Zone di coltivazione: è diffuso soprattutto in Toscana e, negli ultimi tempi, in Sardegna.
Storia del vitigno: anche se le prime notizie risalgono al 1276, si è certi che sia stata importata in precedenza o dalle Cinque Terre (Liguria), o dalla Spagna, o dalla Grecia. La Vernaccia di San Gimignano fu lodata da Sante Lancerio, Bottigliere di Papa Paolo III e celebrata nei versi di Francesco Redi. È stata riportata alla ribalta soltanto negli ultimi decenni e recenti indagini tendono a dimostrare la netta distinzione di questo vitigno dalle altre ?vernacce?. La denominazione ?vernaccia? viene spiegata come derivante dal latino ?vernaculus? che significa ?del posto?, oppure ?locale?.
Caratteristiche ampelografiche: foglia orbicolare o pentagonale, di media grandezza, trilobata. Grappolo grosso, di aspetto semi-compatto, allungato, piramidale, talvolta alato. Acino di media grandezza, quasi discoide, regolare; buccia di spessore medio, in genere di colore verde-giallastro.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Il vino che si ottiene dalla vernaccia di San Gimignano è di colore giallo paglierino, con profumo abbastanza intenso e fruttato, con leggeri sentori di mandorla. Al gusto esprime un buon equilibrio, con una media struttura ed una persistenza aromatica piacevole e fresca.
I vini di questa cantina
 Pagina 1 di 1 
€ 8.32
Teruzzi e Puthod Vernaccia di San Gimignano
Annata: 2010
Regione:
Toscana