Home > Vitigni > Vernaccia Di Oristano
Vernaccia di Oristano
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: vernaccia bianca, garnaccia, moranina, granazza.
Colore bacca: Bacca bianca
Diffusione originale: Alloctono
Vigoria: Medio-Buona
Maturazione: Fine settembre.
ProduttivitĆ : Media.
Zone di coltivazione: ĆØ diffuso in Sardegna, particolarmente in provincia di Oristano.
Storia del vitigno: di origine incerta. Secondo una leggenda popolare questo vitigno si creĆ² spontaneamente nella valle del Tirso. Alcuni studiosi lo ritengono importato in Sardegna dai Romani, nel periodo della loro dominazione. Altri ancora lo vogliono giunto dalla Spagna.
Caratteristiche ampelografiche: foglia di media o addirittura piccola grandezza, orbicolare, trilobata, pagina superiore di colore verde. Grappolo minuto, cilindro-conico. Acino di media grandezza, rotondo, con buccia di colore verde-giallastro con sfumature dorate, molto pruinosa.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Dalla vernaccia di Oristano si ottiene un vino di colore giallo ambrato, con profumo molto intenso ed etereo, con penetranti caratteristici sentori di ossidazione. La struttura gustativa ĆØ robusta e ricca di grande morbidezza, e le forti sensazioni percepite si basano anche sulla notevole componente alcolica che, insieme a tutti gli altri elementi estrattivi, contribuisce a determinare una importante persistenza aromatica intensa.