Home > Vitigni > Pascale Di Cagliari
Pascale di Cagliari
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: giacomino, barberone.
Colore bacca: Bacca rossa
Diffusione originale: Autoctono
Vigoria: Buona
Maturazione: Fine settembre.
Produttività: Ottima.
Zone di coltivazione: è diffuso in Sardegna, soprattutto nelle province di Sassari e Nuoro.
Storia del vitigno: introdotto in Sardegna dalla Toscana ai primi del 1800 e potrebbe trattarsi di un clone della varietà bonamico.
Caratteristiche ampelografiche: foglia di media grandezza o quasi grande, pentalobata o trilobata. Grappolo grande, a forma cilindrico-conica. Acino grosso, rotondo, buccia di colore nero-violaceo.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Dalla nosiola si ottiene un vino dal colore giallo paglierino, con profumo abbastanza intenso e fruttato, con sentori di mela e nocciola. Il gusto è piacevolmente equilibrato tra freschezza e sensazioni pseudocaloriche, con media struttura.