Home > Vitigni > Ottavianello
Ottavianello
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: ottaviano, ottavianuccia leccese, cinsaut in Francia.
Colore bacca: Bacca rossa
Diffusione originale: Autoctono
Vigoria: Media
Maturazione: Seconda metà di settembre.
Produttività: Buona.
Zone di coltivazione: è abbastanza diffuso sulle colline del brindisino e in alcune zone del Tavoliere salentino. La sua coltivazione si estende fino ai confini tarantini, ma principalmente ad Ostuni.
Storia del vitigno: vitigno di origine campana e precisamente del comune di Ottaviano. Si è poi diffuso in Puglia nel comune di S. Vito dei Normanni, dov?è tuttora coltivato.
Caratteristiche ampelografiche: foglia medio-grande, pentagonale, pagina superiore glabra. Grappolo di grandezza media, a forma allungata o piramidale, semplice, abbastanza serrato. Acino medio a forma ellisso-ovoidale, regolare; buccia delicata, di colore violetto, pruinosa.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Dalla nosiola si ottiene un vino dal colore giallo paglierino, con profumo abbastanza intenso e fruttato, con sentori di mela e nocciola. Il gusto è piacevolmente equilibrato tra freschezza e sensazioni pseudocaloriche, con media struttura.