Home > Vitigni > Maceratino
Maceratino
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: arivona, greco, matelicano, montecchiese, rivona.
Colore bacca: Bacca bianca
Diffusione originale: Autoctono
Vigoria: Medio-Buona
Maturazione: Prima quindicina di ottobre.
Produttività: Abbondante e costante.
Zone di coltivazione: è diffuso soprattutto nella provincia di Macerata.
Storia del vitigno: questo vitigno era già noto nelle Marche fin dai tempi dei romani e la sua stessa denominazione può essere dovuta al fatto che fosse diffuso nella zona di Macerata. Deriva con molta probabilità dal vitigno greco, che a sua volta discenderebbe dalle viti ?aminee? coltivate nell?agro di Faleria (ora Falerone).
Caratteristiche ampelografiche: foglia grande, orbicolare, pentalobata. Grappolo medio-grande, compatto cilindrico, o cilindrico-conico. Acino medio, rotondo; buccia grossa e consistente di colore giallo-dorato, mediamente pruinosa.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Il colore del vino che si ottiene dal lambrusco di Sorbara è rosato o rosso rubino chiaro e vivace a seconda del tipo di vinificazione. Il profumo è mediamente intenso e fruttato, con sentori di lamponi, fragole e, delicatamente, di viola. Il gusto ha buona freschezza e morbidezza, piacevole sapidità e media struttura.