Home > Vitigni > Lambrusco Marani
Lambrusco Marani
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: grappello ruberti.
Colore bacca: Bacca rossa
Diffusione originale: Autoctono
Vigoria: Ottima
Maturazione: Primi di ottobre in provincia di Reggio Emili
Produttività: Abbondante e costante.
Zone di coltivazione: è diffuso principalmente nel modenese e nel reggiano.
Storia del vitigno: probabilmente originario dalle ?vitis labrusche?, viti selvatiche spontanee degli Appennini. La sua denominazione probabilmente deriva dalla ?Villa Maestri?, in comune di 5. Pancrazio (Parma), da dove poi si sarebbe diffuso principalmente nel modenese e reggiano.
Caratteristiche ampelografiche: foglia di grandezza media, rotondeggiante, trilobata, con dentatura poco pronunciata. Grappolo medio-grande, allungato, cilindrico-piramidale, mediamente compatto. Acino di media grandezza, sferoide; buccia spessa e consistente, di colore blu-nero, pruinosa.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Il colore del vino che si ottiene dal lambrusco di Sorbara è rosato o rosso rubino chiaro e vivace a seconda del tipo di vinificazione. Il profumo è mediamente intenso e fruttato, con sentori di lamponi, fragole e, delicatamente, di viola. Il gusto ha buona freschezza e morbidezza, piacevole sapidità e media struttura.