Home > Vitigni > Incrocio Manzoni 2.15
Incrocio Manzoni 2.15
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: incrocio marzoni 2-15, manzoni nero, prosecco per carbenet sauvignon 2-15.
Colore bacca: Bacca rossa
Diffusione originale: Autoctono
Vigoria: Molto buona
Maturazione: Prima e seconda decade di settembre.
Produttività: Buona e costante.
Zone di coltivazione: è diffuso in provincia di Treviso e viene spesso vinificato in uvaggio con merlot, cabernet o altri vitigni.
Storia del vitigno: questo vitigno è un interessante incrocio tra prosecco e cabernet sauvignon, con sentori piuttosto erbacei, ottenuto dal Prof. Luigi Manzoni a Conegliano tra il 1924 e il 1930.
Caratteristiche ampelografiche: foglia media, pentagonale, trilobata, pagina inferiore aracnoidea, di colore verde chiaro. Grappolo medio-piccolo, piramidale, compatto, con un?ala. Acino medio, sferoidale, con buccia spessa, di colore blu-nero.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Con il grignolino si ottiene un vino di colore rosso rubino vivace dotato di buona trasparenza. Il profumo è delicatamente fruttato e il gusto è piacevole, con buone note di freschezza e sapidità, tannini poco pronunciati ed un adeguato equilibrio.