Home > Vitigni > Forastera
Forastera
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: furastiera, forestiera, frastera.
Colore bacca: Bacca bianca
Diffusione originale: Autoctono
Vigoria: Ottima
Maturazione: Seconda metà di settembre.
Produttività: Buona e costante.
Zone di coltivazione: è diffuso soprattutto in Campania e, seppur limitatamente, in Sardegna.
Storia del vitigno: ritenuto autoctono dell?isola d?Ischia, è stato invece introdotto verso la metà del 1800. Viene ritenuto autoctono anche se il suo nome indichi una diversa provenienza.
Caratteristiche ampelografiche: foglia grande. quasi orbicolata, pentalobata ma anche trilobata, pagina superiore glabra e di colore verde cupo. Grappolo di grandezza media, cilindrico o piramidale, qualche volta alato, piuttosto spargolo. Acino medio, ellissoidale; buccia sottile, di colore paglierino con sfumature verdi, ricoperta di pruina.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Il vino che si ottiene con la falanghina è di colore giallo paglierino tendente al dorato, con profumo abbastanza intenso e fruttato. Il gusto evidenzia buone sensazioni pseudocaloriche, buona morbidezza, freschezza non sempre decisa e una piacevole persistenza gusto-olfattiva.