Home > Vitigni > Coda Di Volpe
Coda di Volpe
Produzione di vini:
Bianchi, Fermi
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: coda di volpe bianca, coda di pecora, pallagrello bianco, falerno, durante.
Colore bacca: Bacca bianca
Diffusione originale: Alloctono
Vigoria: Moderata
Maturazione: Seconda quindicina di settembre.
Produttività: Buona.
Zone di coltivazione: è diffuso in Campania.
Storia del vitigno: le origini di questo vitigno si possono far risalire almeno al'epoca romana, poiché sono pervenute testimonianze di Plinio il Vecchio nella "naturalis Historia".
Caratteristiche ampelografiche: foglia grande, pentalobata, pagina superiore opaca, glabra, di colore verde chiaro. Grappolo di grossa dimensione, mediamente spargolo, ma anche serrato, a forma piramidale, alato, con una o due ali piccole. Acino di dimensione piccola, regolare, sub-rotondo, buccia consistente, di colore giallastro, pruinosa.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Con lo chardonnay si ottiene un vino di colore giallo paglierino tendente al dorato, con profumo molto intenso e fine, fruttato con sentori di frutta esotica che, nel tempo, può arricchirsi e acquisire grande complessità. Al gusto esprime buon equilibrio tra freschezza e morbidezza, con persistenza aromatica di grande eleganza. Da questo vitigno si ottengono vini con buona predisposizione all'affinamento in barrique ma si raggiungono anche grandi risultati con spumanti di metodo classico.
I vini di questa cantina
 Pagina 1 di 1 
€ 9.70
Lacryma Christi del Vesuvio Bianco
Annata: 2010
Regione:
Campania