Home > Vitigni > Catarratto Bianco Lucido
Catarratto Bianco Lucido
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: catarrato lustro, castellaro (isole Eolie).
Colore bacca: Bacca bianca
Diffusione originale: Autoctono
Vigoria: Buona
Maturazione: Dal 20 agosto al 20 settembre.
Produttività: Molto abbondante e costante.
Zone di coltivazione: è particolarmente diffuso in Sicilia.
Storia del vitigno: autoctono siciliano e conosciuto da secoli
Caratteristiche ampelografiche: foglia piccola o media, orbicolare e tondeggiante, pentalobata, pagina superiore quasi glabra, di colore verde chiaro. Grappolo medio, cilindrico e conico, semplice, a volte alato, molto compatto. Acino medio o piccolo, (più piccolo del comune), sferoide od ellissoidale, regolare; buccia spessa, di colore giallo dorato, lucida, pruinosa.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Il colore del vino ottenuto dal cannonau è rosso rubino, tendente al granato se sottoposto ad affinamento. Il profumo è fruttato, solo leggermente floreale, e nel tempo può acquisire sfumature speziate ed eteree. L'esame gustativo evidenzia una buona struttura ed una importante componente alcolica, media tannicità e freschezza appena accennata, con persistenza aromatica lunga e calda.