Home > Vitigni > Asprinio
Asprinio
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: olivese, ragusano, ragusano bianco, asprinio, uva asprina.
Colore bacca: Bacca bianca
Diffusione originale: Autoctono
Vigoria: Ottima
Maturazione: Fine settembre primi di ottobre.
Produttività: Abbondante.
Zone di coltivazione: è coltivato soprattutto nella provincia di Caserta, dove dà ottimi risultati soprattutto se coltivato ad alberata.
Storia del vitigno: Vitigno molto antico che si ritiene abbia avuto origine da derivazioni del vitigno pinot o greco.
Caratteristiche ampelografiche: foglia medio-piccola, pentalobata, pagina superiore glabra, colo re verde chiaro. Grappolo di media grandezza, compatto, allungato e conico, con o senza ali. Acino sferoide, medio-grande con buccia colore grigio-verdastro, ricoperta abbondantemente di pruina.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Con l'asprinio si ottiene un vino di colore giallo paglierino con riflessi verdolini, con profumo di media intensità e fruttato con sentori di agrumi. L'esame gustativo evidenzia decisa freschezza, media struttura e sensazioni pseudocaloriche poco accentiate. Questo vitigno da buoni risultati anche come base spumante.