Home > Vitigni > Aleatico
Aleatico
Produzione di vini:
Dolci, Passiti, Rossi
Caratteristiche - scheda vino
Sinonimi: aleatico di Portoferraio, aliatico, aleatico nero della Toscana, aleatico nero di Firenze, aleatico gentile, leatico, liatico.
Colore bacca: Bacca rossa
Diffusione originale: Autoctono
Vigoria: Medio-Buona
Maturazione: dal 20 al 30 settembre
Produttività: Media ma costante.
Zone di coltivazione: è diffuso in Toscana, in modo particolare nell?isola d?Elba, nell?alto Lazio, in Puglia, e solo marginalmente in altre zone.
Storia del vitigno: vitigno già citato da Pier de? Crescenzi (1303). Esistono discordanze sulla sua origine: c?è chi lo ritiene originario della Grecia a differenza di altri che io ritengono toscano e probabilmente ottenuto da una mutazione del moscato nero.
Caratteristiche ampelografiche: foglia grande pentagonale e orbicolare, trilobata, pagina superio re glabra, di colore verde cupo. Grappolo piccolo, spargolo, allungato, con un?ala. Acino medio, discoide, a forma molto irregolare, buccia di colore blu-vermiglio, trasparente, molto pruinosa.
Caratteristiche del vino prodotto con questo vitigno: Con l'aleatico si ottiene un vino di colore rosso rubino con sfumature violacee molto cupe. Il profumo è intenso, aromatico e fruttato, e con la maturità tende ad esprimere note di confettura e cioccolato. Al gusto si percepiscono dolcezza e morbidezza gradevoli, buone sensazioni pseudocaloriche e leggera astringenza, con finale appena amarognolo.
I vini di questa cantina
 Pagina 1 di 1 
€ 9.90
Paesano
Annata: 2009
Regione:
Puglia