Home > Prodotti > Paolo Scavino > Barolo Bric Del Fiasc 2006

Barolo Bric del Fiasc 2006

2006
 
95
Barolo Bric del Fiasc
Vini rossi corposi e molto maturi
La caratteristica di questi bicchieri data dalla loro grande dimensione, con corpo piuttosto ampio per consentire la giusta ossigenazione di vini rossi lungamente affinati in bottiglia e con tannini che hanno gi assunto un carattere pi morbido. La forma ampia di questo bicchiere consente inoltre di evitare, quando possibile, la decantazione del vino in quanto, data la sua ampiezza, consente un'adeguata ossigenazione del vino, sviluppando aromi complessi e terziari, che saranno ben concentrati nell'apertura pi stretta. L'apertura inoltre alta e diritta in modo da dirigere il vino inizialmente nella parte posteriore della bocca, esattamente per la stessa ragione degli altri bicchieri per vini rossi. Date le sue caratteristiche, questo bicchiere da utilizzarsi per vini prodotti con uve piuttosto vigorose come il Sangiovese o il Cabernet Sauvignon.
Abbinamenti
 
 
 2 ore
 18 - 20C 2 h
€ 80.93
Aggiungi al Carrello

Da questo vigneto, dal Fiasco, comincia la storia moderna della famiglia Scavino. Qui le uve di Nebbiolo erano sempre le migliori: cos nel 1978 il giovane Enrico convince pap Paolo a vinificarle da sole. nato cos il primo cru, ancora oggi il pi amato. L'austero ed affascinante re di casa Scavino.


Caratteristiche - scheda vino
Tipologia: Fermo Rosso
Classificazione: DOCG Barolo
Annata: 2006
Formato: 0,75 l
Nazione: Italia
Regione: Piemonte
Vitigno: 100% Nebbiolo
Ubicazione Vigneti: Castiglione Falletto (Fiasco) - Esposizione sud-ovest; altitudine 260 m s.l.m.
Composizione del Terreno: Il terreno su cui giace il vigneto del Fiasc nel cr FIASCO geologicamente fa parte della formazione tortoniana delle Marne di Sant'Agata fossili conosciute localmente con il temine tv. Si tratta di marna e marna argillo-siltosa grigia, talora azzurrognola, grigio-biancastra in superficie. Tuttavia il suolo in questa vigna abbastanza vario e in alcune parcelle ci sono strati di sabbia grigio-giallastri intercalati da porzioni di argilla.
Resa per ettaro: 50 q.
Affinamento: Seguono 12 mesi di affinamento in barriques di legno francese e 12 mesi in fusti pi grandi sempre di rovere francese. Dopo l'assemblaggio nelle vasche d'acciaio inox, il barolo viene imbottigliato 6/7 mesi prima della commercializzazione.
Grado alcolico: 14 %
Estratto secco: 31,30 gr/L gr/L
Temperatura di servizio: 18 - 20C 2 h
Tempo decantazione: 2 ore
La Cantina
Paolo Scavino

Paolo Scavino

Produzione di vini:
Un nome. Una famiglia. Il nome quello del fondatore: Paolo Scavino che nel 1921 a Castiglione Falletto, nel cuore delle Langhe, in uno dei comuni storici del Barolo, ha dato vita all'azienda agricola, iniziando, da subito, a imbottigliare il vino migliore.

Il nome rimasto, anche dopo la scomparsa di Paolo Scavino. E' un ricordo, un segno...
 
I Voti
Esperto
Annata
Voto
Duemilavini AIS
2006
95/100
Gambero Rosso
2006
95/100
Wine Advocate
2006
95/100
Wine Spectator
2006
94/100
Tot.
-
95/100
voti 4
Potrebbero Interessarti
Alcuni vini della regione Piemonte:
€ 34.32
Langhe Sito Moresco
Annata: 2009
Cantina:
Gaja
Regione:
Piemonte
€ 138.60
Barbaresco
Annata: 2008
Cantina:
Gaja
Regione:
Piemonte
€ 57.52
Mirafiore Barolo Riserva
Annata: 2004
Cantina:
Fontanafredda
Regione:
Piemonte
€ 63.76
Alteni di Brassica Langhe Sauvignon
Annata: 2009
Cantina:
Gaja
Regione:
Piemonte
€ 25.64
Alta Langa Zero
Annata: 2004
Cantina:
Enrico Serafino
Regione:
Piemonte